Telecomunicazioni – Ricorsi al Co.Re.Com

Hai ricevuto una bolletta che ti sembra troppo cara, la tua linea non funziona regolarmente o hai altri problemi che non riesci a risolvere con il servizio clienti di Telecom? Innanzitutto è consigliabile predisporre un reclamo per iscritto e non perdere tempo con le lunghe e inutili telefonate ai call center.

Se, nonostante il reclamo, la richiesta non viene accolta del tutto o in parte o non hai ricevuto alcuna risposta da Telecom, la via più rapida è rivolgersi al CORECOM (Comitato Regionale delle Comunicazioni), un organismo creato apposta per risolvere le controversie tra clienti e gestori telefonici

Tuttavia questo organismo, pur aiutando le parti a raggiungere un accordo, non fornisce agli utenti nessun tipo di consulenza e tutela legale, pertanto per evitare che l’utente si trovi solo e senza conoscenza dei propri diritti davanti ad esperti legali della Telecom, lo studio legale Milani offre l’assistenza legale stragiudiziale necessaria per affrontare sia la procedura di conciliazione che l’eventuale fase contenziosa.

La procedura di conciliazione non prevede il versamento di oneri contributivi e il tentativo di accordo tra le parti viene messo in atto attraverso un’unica udienza. Il verbale che conclude l’udienza ha lo stesso valore di una sentenza e la procedura di conciliazione è obbligatoria, prima di poter iniziare una causa di fronte all’Autorità Giudiziaria.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>