Denunce e querele

Per querela si intende la manifestazione di volontà della persona offesa di procedere in ordine ad uno specifico reato. La querela può essere presentata oralmente o per iscritto e può essere anche rimessa (cioè ritirata se già presentata) o rinunciata (se non è stata ancora presentata). La legge prescrive inoltre che la querela debba essere presentata entro il termine perentorio di tre mesi, per i reati contro la libertà sessuale (violenza sessuale o atti sessuali con minorenne) entro 6 mesi.

Lo Studio Legale si occupa di redigere querele e assistere la persona offesa in giudizio, eventualmente tramite costituzione di parte civile.