Contratto di agenzia

Con il contratto di agenzia una parte assume stabilmente l’incarico di promuovere, per conto dell’altra, verso retribuzione, la conclusione di contratti in una zona determinata (art. 1742 cod.civ.).

Caratteristiche essenziali del contratto sono:

  • stabilità del rapporto: l’agente è un ausiliario autonomo dell’imprenditore che, quando lavora per un’unica ditta, assume la qualifica di lavoratore parasubordinato(ad esempio all’agente si è dichiarato applicabile il nuovo rito del lavoro).
  • reciproco diritto di esclusiva: per quel ramo di attività e per quella determinata zona, il preponente non può servirsi di altro agente e quest’ultimo non può assumere incarichi da un altro preponente. L’agente ha diritto ad una provvigione per tutti gli affari conclusi nella zona di esclusiva.
  • diritto alla provvigione: l’agente, ai sensi dell’art. 1748 c.c. ha diritto ad una provvigione quando il contratto è stato stipulato grazie al suo intervento.